Category archives: News

Gift Card Buoni Regalo
 
  • Gift Card Buoni Regalo

  • Gift Card e Buoni Regalo

    Hai mai pensato di regalare una Gift Card per Natale?

    Una Gift Card è un regalo alternativo e sempre molto apprezzato da chi la riceve perchè da la possibilità al destinatario di scegliere comodamente quando realizzare il servizio fotografico, infatti ha validità di 1 anno dalla data di acquisto.

    Si può personalizzare con il nome del destinatario e si può scegliere il tipo di servizio adatto, dal servizio newborn a quello per la maternità oppure al ritratto di famiglia o al ritratto per i profili nei social network.

    La Card regalo, viene stampata su cartoncino acquerello, personalizzato con i nomi di chi lo fa e di chi lo riceve, la data di acquisto e viene confezionato in una busta in carta kraft chiusa con sigillo in ceralacca, si aggiunge un messaggio personale scritto a mano su carta kraft e il tutto viene inserito in una scatola hand made sempre in cartoncino kraft infine chiuso con cordoncino in canapa.

    Diventa così un’elegante confezione regalo che sarà apprezzata non solo per il valore contenuto ma anche per l’aspetto ricercato tipico di un oggetto fatto a mano!

    La Gift Card è adatta per tutti e per tutte le occasioni dal compleanno alla festa di laurea alla dolce attesa alla nascita al ritratto di famiglia per una ricorrenza particolare, per maggiori informazioni e per personalizzare la tua Carta Regalo, contattami!

     

     

     

Convention A.N.F.M. 2015
 
  • Convention A.N.F.M. 2015

  • Convention A.N.F.M. 2015

    Il 26-27-28 febbraio, si terrà a Bologna la Convention 2015 di A.N.F.M. (Associazione Nazionale Fotografi Matrimonialisti), un appuntamento annuale dell’associazione di fotografi di matrimonio più famosa d’Italia e alla quale aderisco dal 2009.
    Quest’anno la location che farà da cornice all’evento, sarà Palazzo Gnudi, un prestigioso palazzo in pieno centro storico a Bologna. Anche quest’anno l’associazione ci darà l’opportunità di crescere professionalmente attraverso workshop tenuti da fotografi affermati, anche stranieri.
    Tenete d’occhio la mia pagina Facebook durante l’evento, pubblicherò le immagini e curiosità in anteprima dell’evento!

    ANFM – CONVENTION 2015 – BOLOGNA-HD from ANFM on Vimeo.

Torino Sposi 24 e 25 gennaio 2015
 
  • Torino Sposi 24 e 25 gennaio 2015

  • Torino Sposi Pala Alpitour 24 e 25 gennaio 2015

    Il 24 e 25 gennaio, si svolgerà la manifestazione TORINO SPOSI al Pala Alpitour Foyer Isozaki, dedicata al mondo del matrimonio, un’appuntamento al quale non bisogna mancare! Saranno presenti oltre 150 espositori che proporranno tutte le novità 2015 dedicate alle coppie che hanno deciso di sposarsi e vogliono organizzare il loro matrimonio al meglio!
    Naturalmente, sarò presente anch’io con uno stand e proporrò i miei servizi con sconti particolari!
    Per scaricare l’invito, cliccate sul bottone scarica l'invito!

    Una novità di quest’anno, sarà la possibilità di vincere tre premi messi in palio dagli espositori, attraverso acquisti e selfie fatti negli stand dove si è effettuato l’aquisto e la conseguente pubblicazione della foto su Facebook!
    Di seguito il volantino che pubblicizza il concorso.

    Buoni acquisti e buona fortuna!

    torino spositorino sposi

     

Reportage festa di Laurea
 
  • Reportage festa di Laurea

  • Reportage festa di Laurea | 27 aprile 2014

    Domenica 27 aprile, ho documentato la festa di laurea di Laura (non è un gioco di parole!), purtroppo il tempo non è stato dei migliori, anzi direi proprio che ha rovinato la festa a Laura, ma non ci siamo persi d’animo, nonostante la pioggia, la giornata si è svolta come programmato, a parte qualche piccolo cambiamento di programma. Siamo partiti dal Residence Du Parc in corso Massimo d’Azelio, dove Laura si è preparata insieme alle damigelle. Saliti sulla limousine, abbiamo fatto un salto in centro, via Roma, galleria San Federico e poi un caffè al Caffè San Carlo e subito dopo al bellissimo Circolo Ufficiali in corso Vinzaglio, dove si è svolta la festa vera e propria, l’organizzazione è stata impeccabile e la location veramente da favola! Ecco alcuni scatti della giornata, e…Tanti auguri alla Dott.ssa Laura!

    FOTO -123 FOTO -109

    FOTO -3FOTO -9FOTO -17FOTO -23FOTO -33FOTO -54 FOTO -56FOTO -92FOTO -127

    FOTO -190

    FOTO -184FOTO -252FOTO -265FOTO -272FOTO -289

    FOTO -322

    FOTO -292FOTO -337

    FOTO -389

    FOTO -372-2FOTO -482

    FOTO -683a

    festa di laurea

    FOTO -600

    FOTO -545a

    FOTO -542FOTO -789FOTO -712FOTO -692

Nozze da Sogno a Palazzo Isozaky
 
  • Nozze da Sogno a Palazzo Isozaky

  • Nozze da Sogno

    Straordinario successo della terza edizione della fiera Nozze da Sogno organizzata da Guidasposi nello scorso 25-26 gennaio 2014. Ancora una volta la principale manifestazione fieristica in Piemonte sull´organizzazione del matrimonio ha suscitato l´interesse di migliaia di futuri sposi che hanno affollato i saloni del Foyer Isozaki al PalaOlimpico di Torino. Due giorni dedicati alle emozioni, ai consigli, alle valutazioni sull´eleganza di sposo e sposa, sul buon gusto e al saper distinguere la qualità di operatori scelti per la loro eccellenza.

    I numeri parlano del consolidato successo di questa manifestazione.
    6000 i fidanzati intervenuti, 4500 metri quadrati di esposizione, 120 stand espositivi con oltre 150 aziende rappresentate, 35 ateliers di abiti da sposa e sposo tra più prestigiosi del Piemonte.

    In questa occasione, mi è stato chiesto dagli organizzatori di documentare con foto e video le giornate della manifestazione, ecco alcune immagini.

Il fotografo di matrimonio è pronto al nuovo mercato?
 
  • Il fotografo di matrimonio è pronto al nuovo mercato?

  • E’ con piacere che pubblico un articolo scritto dal collega Glauco Comoretto di A.N.F.M. pubblicato sul sito dell’associazione.

    Cosa sta succedendo al mercato? In che modo la fotografia di matrimonio sta risentendo delle modificazioni dell’economia?

    Partirei analizzando “le neccessità” dei clienti. Perchè una coppia di futuri sposi si rivolge ad un fotografo? Il motivo essenziale è la volontà e neccessità di avere un ricordo del giorno più bello della loro vita. Una giornata unica ed irripetibile.

    Da questa necessità nascono le diverse proposte dei fotografi, dai servizi essenziali ai più artistici. Le differenze tra le varie proposte sono molte e, spesso, non di immediata comprensione da parte dei clienti, alla ricerca di qualcuno che sia in grado di comporre un album che gli ricordi i momenti emozionati del loro matrimonio. Proprio questa ricerca porta le coppie a scoprire che la fotografia è un settore molto ampio, pur non pretendendo di essere degli esperti in materia, diventeranno dei “giudici” che devono fare la scelta migliore.
    Ma è veramente necessario un servizio di qualità che faccia emozionare fin dal primo momento per conservare i ricordi?

    In tempi come quelli che stiamo vivendo, la risposta non è semplice. Partendo dal presupposto che un servizio fotografico di qualità ha costi nettamente superiori a quelli di un servizio di qualità inferiore, la coppia deve porsi le dovute domande. Una di queste è proprio legata alla necessità di quella qualità. Se in periodi di prosperità economica qualche centinaio di euro di differenza sono poca cosa nell’organizzazione di un matrimonio, in momenti di contrattura potrebbero fare la differenza. Ma sappiamo anche che il “bello” piace a tutti e nonostante i dubbi del prima, quando poi il servizio non è di qualità la delusione può essere cocente… so di coppie che si vergognano di mostrare il loro album a parenti e amici. Al contrario, chi ha avuto la lungimiranza di investire di più sul servizio fotografico, a distanza di tempo, ne è contento perchè la qualità è un valore immutabile.

    Se la scelta va nella direzione del risparmio, alla coppia subentra un ulteriore dubbio: perchè scegliere di dare del denaro ad un professionista, presuppoendo che la qualità che mi garantisce è bassa, piuttosto che utilizzare parenti o amici appassionati?
    Proprio in queste settimane mi sono imbattuto in coppie che hanno fatto queste scelte e ne sono profondamente pentite, tanto da chiedermi se con una adeguata post-produzione ed impaginazione si può salvare il lavoro… Purtroppo ciò non è possibile: la fotografia nasce al momento dello scatto, ed è in quel momento che deve essere buona per poter poi essere “sviluppata” in modo eccellente.

    Da qui parte l’analisi sul futuro della fotografia di matrimonio. Ad oggi molti settori hanno risentito della crisi e numerosi fotografi si sono rivolti alla fotografia di matrimonio, considerata dai più come fotografia di “serie B”, ma inseguita come fosse l’eden. Nei momenti di difficoltà la soluzione più immediata, ma anche la prima suggerita, è quella di differenziare i servizi: aggiungere ai servizi che attualmente si propongono servizi e prodotti nuovi, al fine di recuperare fatturato.

    Questa migrazione da settori limitrofi a quello del matrimonio, unito alla diminuzione del numero delle celebrazioni e alla crisi generale, ha messo la nostra professione in serie difficoltà. Inoltre, i fotografi che provengono da altri settori e che ritengono il matrimonio solo un ripiego, continuano a definire e immaginare il matrimonio come una “mucca da mungere”. La fotografia di matrimonio però non è più così, non è più fotografia di serie B, perché c’è chi si è specializzato e la pratica con serietà. La qualità non è più quella degli anni ’90 e il mercato è molto più complesso. Non è così immediato inserirsi e avere successo.

    Quindi come è possibile prevedere che sviluppi ci saranno nel prossimo futuro? La risposta potrebbe arrivarci da oltre oceano. Negli Stati Uniti infatti negli ultimi anni si sta assistendo ad un fenomeno che finora non si era mai manifestato: anche nel settore del matrimonio si sta riducendo in modo molto veloce la fascia intermedia, lasciando intatte le fasce “entry level” e “high level”. Cosa significa questo? Significa che i matrimoni di fascia alta non calano mentre quelli di fascia bassa addirittura aumentano… Ma spariscono quelli di fascia intermedia. Proprio questa fascia intermedia è la più affollata dai fotografi di matrimonio che un po’ per volta dovranno scegliere quale direzione prendere. Negli Stati Uniti quelli che hanno scelto di andare verso il basso si sono ritrovati a fare i fotografi part-time, ovvero a non riuscire a vivere facendo solo fotografia… Qualcuno è riuscito a passare alla fascia alta e ad aumentare i propri guadagni; ma attenzione, la fascia alta pur non essendo in calo non è neppure in crescita. Questo significa che inserirsi in quella fascia significa spartirsi ciò che attualmente è appannaggio di pochi.

    Questa analisi prospetta un futuro tetro anche per il nostro settore, ma conoscendo questi dati, molto probabilmente saremo in grado di fare le mosse giuste per affrontare il futuro. Ad esempio, anzichè differenziare e inserire nuovi servizi, che tolgono attenzione e concentrazione dal nostro settore principale, sarebbe preferibile “specializzarsi” ulteriormente. La specializzazione potrebbe essere uno dei modi per diventare “interessanti” agli occhi dei clienti. Specializzarsi nel genere fotografico che, all’interno della fotografia di matrimonio, ci permette di esprimerci meglio; specializzarsi migliorando tutto quando è migliorabile, dallo scatto alla stampa; scegliere di aprire nuovi mercati all’interno del matrimonio: ad esempio agli stranieri, ad altre religioni ecc. Insomma, piuttosto che aspettare che l’economia riparta, proviamo a rimboccarci le maniche, mettiamoci in discussione e sviluppiamo la nostra attività con creatività, impegno e costanza.
    Glauco Comoretto

  • Video promozionale A.N.F.M.

  • E’ con grande piacere che posto il video promozionale di A.N.F.M. Associazione Nazionale Fotografi di Matrimonio, recentemente realizzato dall’associazione.

    ANFM | Video Istituzionale 2013 from ANFM on Vimeo.

    About this video
    “Ogni professionista ANFM è specializzato nella fotografia di matrimonio, e ve lo dimostrerà mostrandovi solo i suoi lavori, o quelli dei suoi collaboratori ufficialmente accreditati, in modo da evitarvi imbarazzanti situazioni ormai nell’immaginario comune, come l’arrivo, nel giorno fatidico, di un fotografo che non conoscete e con cui non avete stabilito il necessario feeling. Tutto ciò per garantirvi che ciò che sceglierete, semplicemente l’avrete. Inoltre vi mostrerà un listino senza sorprese, comprensivo di tutte le voci che compongono un servizio fotografico completo, come ad esempio eventuali foto aggiuntive, l’album, le ristampe, perchè il vostro budget, piccolo o importante che sia.. è il vostro, ed è giusto che l’investimento per i tuoi ricordi sia chiaro fin dal primo istante. Scegli la tranquillità, scegli un fotografo ANFM. Ci darai ragione. Visita http://www.anfm.it

  • Servizio fotografico per Atelier Walter Sposa

  • Shooting fotografico abiti sposa

    Sabato nel mio studio ho effettuato una sessione fotografica per un noto atelier artigianale di Torino Walter Sposa, www.waltersposa.com le foto serviranno per la realizzazione di catalogo e sito internet, la modella che indossava gli abiti, è stata simpaticissima e ha reso lo shooting fotografico molto divertente attraverso  pose spontanee e frizzanti che rispecchiavano la sua personalità. Di seguito alcuni scatti.


    shooting fotografico abiti sposashooting fotografico abiti sposa

     

  • Primo contest A.N.F.M. 2012

  • Contest ANFM | fotografo matrimonio Torino

    E’ con grande piacere che pubblico questo post; Si è concluso oggi il primo contest 2012 di A.N.F.M. (Associazione Nazionale Fofografi di Matrimonio) della quale faccio parte e in due categorie, ho piazzato due immagini di matrimoni recenti da me realizzati, la prima al 7° posto nella categoria “prospettive” sposi Masaki e Milena, la seconda all’ 8° posto nella categoria “cerimonia” sposi Natalia e Ernesto.
    Un’ennesima soddisfazione che questa fantastica professione mi ha regalato! di seguito le immagini premiate.
    Cliccate sulle immagini in basso per vedere tutte le foto premiate nelle vaie categorie!

     

    contest anfmcontest anfm

Questione di
 
  • Questione di "stile"

  • Angelo De Leo | fotografo matrimonio Torino

    Volentieri condivido l’articolo presente sul sito ANFM.

    Questione di “stile”

    La fotografia di matrimonio oggi non è più un settore standardizzato e valido per tutti bensì equivale all’interpretazione che ogni fotografo esprime.

    Se si volesse fare un paragone con la stesura di un racconto potremmo decidere di farlo scrivere ad un poeta oppure ad uno scrittore di romanzi rosa, ad uno scrittore di thriller o ad un giornalista; ognuno di loro sarà in grado di scrivere il racconto con evidenti stili diversi.
    Nella fotografia di matrimonio è la stessa cosa: c’è chi interpreta il servizio allo stesso modo di una seduta di ritratto, chi lo interpreta in modo più dinamico con uno stile “moda” e c’è chi lo interpreta come il racconto della giornata.

    Proviamo a scendere nel dettaglio:

    matrimonio ritrattistico: questo genere è intramontabile, le prime testimonianze delle fotografie di matrimonio si celano nella notte dei tempi: agli inizi del 1900 la fotografia di matrimonio veniva praticata in studio a causa delle limitazioni tecniche degli apparecchi. I soggetti erano costretti a stare in posa trattenendo il respiro per 2 o 3 secondi. Da allora la tradizione dei fotografi ritrattisti è quella di studiare delle pose esteticamente gradevoli per ritrarre gli sposi. Questo tipo di fotografia vuole riprodurre la bellezza degli sposi costruendo, con pose statiche e plastiche, la situazione ideale per i soggetti ritratti.

    Matrimonio “moda”: è l’evoluzione moderna del genere ritrattistico. La fotografia di “moda” ha stravolto le regole classiche della posa. La ricerca della bellezza e dei dettagli stilistici viene esaltata dal movimento dei soggetti e ricrea stuazioni fashion e seducenti.

    Matrimonio reportage: la parola reportage viene spesso usata quando si vuole descrivere un genere che non richiede pose plastiche. In realtà questa cosa va considerata come fotografia “moda”. Il reportage non evita semplicemente di richiedere le pose ma è di per sè un racconto: il reportage racconta la giornata degli sposi e deve poterlo fare anche con poche immagini. Un fotografo di reportage, per poter raccontare la
    storia degli sposi, si ferma con loro tutto il giorno e non perde mai la concentrazione perchè nessun dettaglio va perso. La fotografia di reportage è molto incentrata sulle emozioni. La bellezza degli sposi e l’attenzione con cui hanno allestito il matrimonio vengono esposti con spontaneità. Questo genere fotografico è molto richiesto in questi ultimi anni e tanti si sono attribuiti la sua paternità; in realtà è approdato dall’America verso l’Italia alla fine degli anni ’80 quando qui ancora si facevano le foto con il flou.

    Generi misti: in realtà, spesso nei servizi fotografici di matrimonio il fotografo, per soddisfare al meglio i propri clienti, sceglie di fare una parte in reportage ed un’altra di ritrattistica o moda.

    In conclusione, la fotografia di matrimonio ai giorni nostri non è più un genere fotografico ma è semplicemente fotografia. Gli sposi sceglieranno il fotografo in base all’interpretazione che vorrebbero che questo desse al loro matrimonio: estetica o emozione, essenza o apparenza… ad ognuno il suo.

    Ti potrebbe interessare anche…

Il fotografo e le
 
  • Il fotografo e le "sue" fotografie

  • Foto matrimonio | Angelo De Leo 

    foto matrimonioIL FOTOGRAFO E LE “SUE” FOTOGRAFIE

    Volentieri condivido l’articolo presente sul sito ANFM.

    Siamo proprio sicuri che tutte le foto che vediamo sui siti di fotografi, o meglio sarebbe dire di pseudo-fotografi siano effettivamente frutto del loro lavoro?

    Si sta diffondendo la “bella” abitudine di qualche commerciante della fotografia di matrimonio, di acquistare fotografie on line e di pubblicarle su siti dove si pubblicizza la loro attività, la loro bravura, la loro ARTE.

    Un bel sito, come sappiamo bene, è una bella vetrina. Mette in mostra il nostro lavoro, fa capire il nostro saper “fare arte”. Ci pubblicizza e ci fa apprezzare, fa capire il nostro stile fotografico e ha il compito di mostrare le nostre fotografie e di attirare potenziali nuovi clienti. In molti siti internet di pseudo-fotografi di matrimonio ultimamente appaiono foto spontanee, belle, molto attuali… peccato che siano state comprate e che l’autore del sito magari nemmeno sappia cosa sia una fotografia di matrimonio. Niente di illegale, le foto sono state regolarmente acquistate. Di illegale resta il fatto che in ogni caso andrebbe indicato l’autore delle fotografie, perchè il messaggio non passi per pubblicità ingannevole, o in alternativa andrebbe inserire la dicitura “le immagini presenti sul sito hanno il solo scopo di illustrare il prodotto”, come se il vostro matrimonio fosse un “prodotto”, come se i vostri ricordi fossero un qualcosa da comprare “al chilo”. Voi pensereste mai che qualcuno metta fotografie non sue su di un sito o su un album campione che serve per mostrare il proprio lavoro? Voi arrivereste mai a pensare che un fotografo possa comprare fotografie di altri per farsi pubblicità? Eccovi la risposta. Qualcuno c’è! E quando ve lo ritroverete al vostro di matrimonio? Che fotografie vi scatterà? Potrà comprare in seguito le fotografie e metterle nel vostro album?

    Questi personaggi “giocano” con i vostri ricordi. State molto attenti quando scegliete il fotografo per il vostro matrimonio. Gli state affidando un compito molto delicato, unico e irripetibile.

    ANFM (Associazione Nazionale Fotografi di Matrimonio ) ha preso a cuore questa situazione, forte delle sue garanzie di correttezza verso gli sposi, ha deciso di combattere questo falso modo di fare fotografia, in tutte le maniere a sua disposizione, con controlli sistematici su tutti i siti di fotografi matrimonialisti e non, che operano in Italia, denunciando all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (www.agcm.it) qualsiasi violazione che verrà scoperta.

Contest A.N.F.M. 2010
 
  • Contest A.N.F.M. 2010

  • Contest A.N.F.M. | Associazione Italiana Fotografi di Matrimonio

    Ogni anno gli associati di A.N.F.M. partecipano con i loro migliori lavori ai contest indetti dall’associazione per misurare il livello di creatività e professionalità raggiunto nella fotografia di matrimonio dai suoi associati. E con immenso piacere, ho piazzato tre immagini nelle prime dodici posizioni, ecco gli scatti piazzati.matrimonio piazza castelloContest A.N.F.M. | Associazione Italiana Fotografi di MatrimonioContest A.N.F.M. | Associazione Italiana Fotografi di Matrimonio